Ad Est della Cinepresa

Sguardo disincantato al cinema asiatico

Recensione: Love and Goodbye and Hawaii, di Shingo Matsumara ★★★★

Nel suo rigido formalismo il Giappone è uno dei paesi con le maggiori difficoltà nel saper intraprendere delle relazioni personali. L’introduzione del valore occidentale della libera scelta nello scegliersi un … Continua a leggere

In evidenza · Lascia un commento

Recensione: The lady improper, di Tsui Shan Tsang ★★★

La costruzione di una identità femminile in ogni società di stampo patriarchiale comincia nel prendere possesso della propria sessualità. Le regole imposte dai maschi rendono rigida e coercitiva la sessualità … Continua a leggere

In evidenza · Lascia un commento

Recensione: The forest of Love, di Sion Sono ★★★½

Sion Sono è uno dei registi più apprezzati e al contempo controversi perché è in grado di raccontare il lato oscuro di uno di quegli elementi ritenuti fondanti delle società, … Continua a leggere

In evidenza · Lascia un commento

Recensione: The man from the sea, di Koji Fukada ★★

Koji Fukada è uno dei registi contemporanei giapponesi che ha con maggior qualità saputo affrontare le nuove dinamiche della società contemporanea. Come tutte le società di un mondo ultracivilizzato l’età … Continua a leggere

4 ottobre 2019 · Lascia un commento

Recensione: Parasite, di Joon-ho bong ★★★★

L’arricchimento di un paese incrementa la forbice di benessere tra chi è stato intercettato dallo sviluppo economico, spesso senza freni, e chi ne è rimasto ai margini. L’arte di arrangiarsi … Continua a leggere

12 settembre 2019 · Lascia un commento

Recensione: Blank 13, di Takumi Saitoh ★★★★

Il film si apre con due funerali che si svolgono uno accanto all’altro, le due persono sono omonime, i fraintendimenti si susseguono. Uno dei funerali avrà pochissime presenza, tutti, peraltro … Continua a leggere

23 agosto 2019 · Lascia un commento

Recensione: Bangkok Nites, di Katsuya Tomita ★★½

Il turismo sessuale giapponese vede gli uomini correre nelle terre della Thailandia. La prostituzione diventa quindi una delle forme più importanti per arricchirsi e dare un futuro non solo alla … Continua a leggere

19 agosto 2019 · Lascia un commento

Recensione: Radiance, di Naomi Kawase ★★★½

Tra i cineasti che si concentrano nel microcosmo dell’individuo la Kawase si ritaglia uno spazio importante. Il tema di questo delicato e sottile film è la percezione della realtà circostante … Continua a leggere

14 agosto 2019 · Lascia un commento

Recensione: A land imagined, di Siew Hua Yeo ★★★

Negli anfratti di quel mondo underground che fagocita forza lavoro proveniente da ogni parte del mondo le sparizioni di questi lavoratori alla giornata non destano alcun interesse. Siamo a Singapore, … Continua a leggere

9 agosto 2019 · Lascia un commento

Recensioni: Hotel by the river, di Sang-soo Hong ★★★

Il bianco e nero, gli anacronistici zoom, i primi piani, le location in bar e ristoranti sono i punti fermi del cinema minimale ed introspettivo di Sang-soo Hong. Un regista … Continua a leggere

16 luglio 2019 · Lascia un commento

Recensione: The Crossing, di Bai Xue ★★★½

Peipei studia ad Hong Kong ma è della Cina continentale, ogni giorno per andare a scuola attraversa il confine. Hong Kong e Shenzen sono diametralmente opposte, con la prima che … Continua a leggere

13 luglio 2019 · Lascia un commento

Recensione: Soulmate, di Derek Tsang ★★★★

Derek Tsang, noto precedentemente con il nome Kwok Cheung Tsang, è attore e regista, nel cinema come regista si è dimostrato un sagace osservatore della natura femminile, con una capacità … Continua a leggere

10 luglio 2019 · Lascia un commento

Recensione: Control Tower, di Takahiro Miki ★★★★

La conturbante Ai Hashimoto dà il suo volto ad una delle protagoniste di uno dei registi più avvezzi ad affrontare film con tematiche adolescenziali a sfondo sentimentale, Takahiro Miki. I … Continua a leggere

18 giugno 2019 · Lascia un commento

Recensione: Love on Sunday, di Ryuichi Hiroki ★★★½

Ryuichi Hiroki ha passato buona parte della sua esistenza cinematografica a girare film pinku eiga se non film porno prima di farsi un nome nel cinema mainstream con quel capolavoro … Continua a leggere

13 giugno 2019 · Lascia un commento

Recensione: Jo Pil-ho – The Dawning rage, di Jeong-Beom Lee ★★★

Jeong-Beom Lee è il regista del favoloso The man from nowhere, film antesignano degli eroi dal passato oscuro che tentano di isolarsi dal mondo circostante per poi esserci costretti a … Continua a leggere

8 giugno 2019 · Lascia un commento

Recensione: Hibiki, di Sho Tsukikawa ★★★★

Il cinema giapponese sta prendendo a piene mani dal mondo dei manga, le trasposizione di fumetti più o meno famosi si susseguono ad un ritmo vertiginoso. Il problema maggiore di … Continua a leggere

11 Mag 2019 · Lascia un commento

Recensione: Shino can’t say her own name, di Hiroaki Yusa ★★★

Tratto dall’omonimo fumetto di Shuzo Oshimi, mangaka in grado di tratteggiare in maniera egregia quel periodo burrascoso che è l’adolescenza, equiparato in questa trasposizione al capolavoro Linda, Linda, Linda di … Continua a leggere

8 Mag 2019 · Lascia un commento

Recensione: Asako I & II, di Ryusuke Yamaguchi ★★★½

Le sliding doors offrono sempre tanto alla caratterizzazione di un personaggio, come anche, se in mano ad un regista capace, riescono a mettere in evidenza la difficoltà di conservare sempre … Continua a leggere

9 aprile 2019 · Lascia un commento

Recensione: Ash is purest white, di Zhangke Jia ★★★★½

L’elegante Zhangke Jia costruisce l’ennesimo ed enorme lavoro in grado di rappresentare le peripezie dell’individuo all’interno del complesso stravolgimento sociale ed economico di quella immensa nazione che è la Cina. … Continua a leggere

25 marzo 2019 · Lascia un commento

Recensione: The Wandering earth, di Frant Gwo ★★★

In una recente intervista il regista cinese Frant Gwo, qualche sporadica esperienza nel mondo dei visual effects, ha ammesso che girare questo film è stato un vero azzardo, soprattutto alla … Continua a leggere

13 marzo 2019 · Lascia un commento

Recensione: Shadow, di Yimou Zhang ★★★½

L’equilibrio tra forma e contenuto, l’elegante precisione delle inquadrature, l’impostazione teatrale delle pose degli attori con la recitazione febbrile, alternata e virale degli stessi sono il marchio di fabbrica di … Continua a leggere

27 febbraio 2019 · Lascia un commento

Recensione: Shoplifters, di Hirokazu Koreeda ★★★★★

Il tema della famiglia è uno dei più cari del cinema giapponese, usato da Ozu viene enfatizzato dalla figura femminile epitome di tutte le ingiustizie, destrutturato da Sono attraverso lo … Continua a leggere

18 febbraio 2019 · Lascia un commento

Recensione: Microhabitat, di Go-Woon Jeon ★★★★

Abitudini e routine concorrono a determinare il proprio universo personale, risultando nel contempo la prima e l’ultima difesa dinanzi alla pressione continua del mondo circostante. Mondo fatto di amicizie, rivalità, … Continua a leggere

7 febbraio 2019 · Lascia un commento

Recensione: Burning, di Chang-dong Lee ★★★★¾

Il primo film coreano riuscito ad entrare nella cinquina delle nomination per il Premio Oscar è diretto da quel Chang-dong Lee, regista parco nella produzione ma meraviglioso nella qualità, che … Continua a leggere

30 gennaio 2019 · Lascia un commento

Recensione: Scoop! di Hitoshi One ★★★½

Per un paese in cui la moral suasion è talmente alta da condizionare il modo di fare informazione, proprio chi vive ai suoi margini perché procacciatore di notizie o argomenti … Continua a leggere

19 gennaio 2019 · Lascia un commento

Recensione: When i get home my wife always pretend to be dead, di Toshio Lee ★★★

Per una delle società più gerarchiche in assoluto come il Giappone, paese che spinge costantemente verso un congelamento dei ruoli all’interno della società, il tema del rapporto tra marito e … Continua a leggere

17 gennaio 2019 · Lascia un commento

Recensione: Cry me a sad river, di Luo Luo ★★¾

Il bullismo è una delle piaghe delle società moderne, reso ancora più immanente dalla difformità delle capacità economiche tra i vari gruppi sociali, l’impossibilità di accedere a prodotti consumistici ritenuti … Continua a leggere

2 gennaio 2019 · Lascia un commento

Recensione: One cut of the dead, di Shinichiro Ueda ★★★★¾

Il cinema ha superato ampiamente il suo centesimo anniversario e non è un caso che molti film che ricevono premi siano autoreferenziali e ne decantano le stille di novità apportate … Continua a leggere

20 dicembre 2018 · Lascia un commento

Recensione: The spy gone north, di Jong-bin Yon ★★★★

Autore di Nameless Gangster, collisione tra potere politico e malavita, e Kudo, apologia della ribellione per una giusta causa, il ritorno di Jong-Bin Yin al cinema consiste nell’affrontare la divisione … Continua a leggere

17 dicembre 2018 · Lascia un commento

Recensione: Tatara samurai, di Yoshinari Nishikori ★★

I jidaigeki sono passati da agiografia di una categoria, i samurai ed il bushido, ad una sua lenta e continua destrutturazione, prima con opere come Hara-Kiri o Hitokiri che mettono … Continua a leggere

10 dicembre 2018 · Lascia un commento