Ad Est della Cinepresa

Sguardo disincantato al cinema asiatico

Recensione: Lips and soul, di Lun Sun

E’ uno di quei film che dovrebbe far pensare grazie al contrasto tra l’esagerazione degli eventi narrati, della caratterizzazione dei personaggi e dell’eccessivo barocchismo del background.

Ma la profondità dei dilemmi narrati (la solitudine, la malattia, il perdono) tranne produrre qualche sorriso fondandosi una una esagerata attenzione al fashion stile (della casa e degli abiti delle ragazze) resta al più incomprensibile.

Incomprensibile del perché le due ragazze diventino così amiche da divenire una il sostegno dell’altro.

Sarà il fascino della vita da coinquilini.

Prodotto mediocre.

Voto: 5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 novembre 2014 da in china, cinema, cinema aiatico, comedy, recensione con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: