Ad Est della Cinepresa

Sguardo disincantato al cinema asiatico

Uno sguardo all’altra parte: Gone girl, di David Fincher

Firestorm

David Fincher è un regista magnifico, grazie ad una musicalità, ad una fluidità del suo girato che lo porta a passare da una scena all’altra senza perdere né ritmo né tensione, riesce a sopperire ad un thriller che farebbe acqua da tutte le parti.

Ma la bontà di questo film non risiede nell’intreccio, ma sulla grande prova di Rosamund Pike che con la sua entrata in scena nella seconda parte del film garantisce quel parallelismo con le lecite domande su cosa significa opionione di massa, condizionamento televisivo, e vivere nell’epoca del “piccolo Grande Fratello”, cioè venire osservati continuamente dai social network, esistere solamente se i riflettori, qualunque, si convergono su di te, in parole povere vivere la vita che vuole il tuo status sociale.

Ben Affleck avido marito che anela i soldi della moglie, ma vittima di un sordido raggiro che appare accusarlo dell’omicidio della donna ci appare come elemento positivo, ma fondamentalmente è lui che desidera vivere in quella gabbia, e come tale deve accettare chi di quella gabbia ha le chiavi.

Come per Un giorno di ordinaria follia il caratterizzare la donna come patologica smorza un po’ la qualità globalizzante del significante, derubricando il tutto a sapiente genialità di un individuo perverso, ma ciò non toglie che l’essere riuscito a costruire una storia che sappia far notare le magagne del trittico casa, famiglia, e chiesa risulti vincente e ficcante.

regia: 9
sceneggiatura: 7
recitazione: 8
8.0

link imdb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 gennaio 2015 da in cinema, drama, usa con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: